Casi

CASO 1.
Il sig Rossi prende contatti con la “casa madre” e spiega il suo “sogno nel cassetto”: es. aprire una caffetteria/cioccolateria. Ama i colori chiari, ha una figlia di nome Angela.
Gli esperti di “Tailor Franchising” creeranno il progetto “su misura” (dall’inglese: tailored) tenendo conto di tutte le esigenze del sig Rossi sino a “confezionare” una caffetteria – cioccolateria con arredo tenue (colori bianco e crema). L’ufficio grafico di “Tailor Franchising” produrrà il marchio ad hoc “Angel Coffee” (dal nome della figlia).
Nello stesso momento il sig Rossi sarà formato con una serie di corsi teorici e pratici (prodotti, ricette, tecniche di vendita, marketing)
Una volta aperto il locale, il sig Rossi avrà coronato il suo sogno: un piccolo locale di 40 mq che somministra caffè e cioccolate, con arredamento soft e che richiama il nome di sua figlia nel marchio. Ed avrà sempre la struttura tailor franchising come supporto.
spesa complessiva: 30.000 euro

CASO 2.
Il sig Bianchi ha lavorato per molti anni, è vicino alla pensione ma perde il lavoro. La moglie ha un lavoro precario e la figlia stà per diplomarsi ma è certa che non troverà lavoro in questo tempo di crisi.
Anche in questo caso, gli esperti di “Tailor Franchising” creano il locale giusto a misura della famiglia Bianchi e che rispecchia i loro desideri per far in modo che tutti e tre possano lavorare nella nuova attività di famiglia:
un locale grande e complesso che fornisce caffè, cioccolato, gelato, yogurt, te, tisane. Strutturato per dare da lavorare a tre persone durante la settimana e che vede l’aggiunta di due persone nel week end. A questo si aggiunge che, come un vero franchising… il sig Bianchi avrà sempre a disposizione lo staff di “Tailor Franchising” quale supporto e sostegno per ogni necessità.
spesa complessiva: 90.000 euro
avrà sempre a disposizione lo staff di “Tailor Franchising” quale supporto e sostegno per ogni necessità.
spesa complessiva: 90.000 euro

CASO 3.
il sig Verdi ha un bar di famiglia (il “Green Bar”) che sta conducendo da oltre 15 anni. Intorno a lui in questi anni sono stati aperte nuove attività concorrenziali: yogurterie, lounge bar, american bar, cioco-caffetterie, gelaterie artigianali. La sua attività ha accusato una forte perdita di mercato ed i guadagni si sono fatti sempre più irrisori.
Gli esperti di “Tailor Franchising” prima analizzano lo stato attuale del bar (offerta dei prodotti, metodo di lavoro, personale impiegato, arredo, macchinari in dotazione) e poi formulano una doppia proposta: ARREDO – gli architetti di “Tailor Franchising” sviluppano un layout del locale cambiando i colori interni, fasciando i mobili già in dotazione (evitando di far cambiare l’arredo) – GAMMA PRODOTTI – viene rinnovata ed ampliata l’offerta prodotti che passa dal caffè tradizionale e gelato a caffè speciali, cioccolate calde e fredde, yogurt probiotici, te, tisane ed infusi preparati al momento e… il nuovissimo business delle torte di cake design.
I clienti rimangono stupiti vedendo tutte queste novità e tornano a frequentare il locale che nel frattempo non avrà cambiato nome, si chiama sempre “Green Bar” e nessuno metterà in dubbio il fatto che la vamiglia Verdi sia sempre la proprietaria.
spesa complessiva: 25.000 euro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...